uroginecologia

Uroginecologia cos’è?

Questo ramo della scienza medica riguarda un settore specialistico relativo ai disturbi urologici  della donna, con particolare riferimento all’incontinenza urinaria.
L’international Continence Society (ICS) definisce l’incontinenza come “perdita involontaria di urine in tempi e luoghi inappropriati di entità tale da costituire un problema igienico e sociale “.
Tutti gli studi epidemiologici concordano nel rilevare che l’incontinenza urinaria femminile rappresenta un problema ampiamente sottostimato, sia per la riluttanza della paziente a farne menzione, sia per la  convinzione  sbagliata che i rimedi siano inefficaci.

Per un lungo periodo tale patologia è stata trascurata o ignorata sull’errata considerazione che i rimedi fossero inefficaci.

In questi ultimi anni, invece, grazie ad una più ampia conoscenza della fisiopatologia dei meccanismi che regolano la continenza, al miglioramento della diagnostica dinamica e funzionale del complesso vescico – sfinterico, si è arrivati ad una profonda ed efficace diagnosi del tipo e del grado di incontinenza sofferta dalla paziente, condizione base per offrire la più giusta e corretta scelta terapeutica.

Quali i rimedi all’incontinenza femminile che funzionano

Due tipi di rimedi:

  1. Soluzione non chirurgica, mediante delle terapie che migliorano il tono dei muscoli pelvici e che si dimostrano molto efficaci
  2. Soluzione chirurgica con tecniche mini invasive in Day Hospital

Tutto ciò determina quindi una notevole semplificazione per la paziente incontinente di risolvere la sua patologia.